Storia

Diving center Kostrena

L’edificio in cui si trova il DC Kostrena è una delle prime ville sorte a Kostrena, costruita nel lontano 1938 dalla famiglia Mihović.

L’eccezionale posizione in riva al mare della villa ha subito catturato l’attenzione dei visitatori, di conseguenza nel 1947 e 1948, durante i mesi estivi, venne affittata da Josip Broz Tito, prima della costruzione del suo residence a Brioni.

Soltanto dopo l’accrescente successo del diving come sport, si rivela pure un affascinante fondale marino e una scogliera particolare di fronte alla villa, che arriva alla profondità di 46 metri. Per l’occasione nel 1961, nei locali della villa, si istituisce il Centro federale per la ricerca subacquea, la prima organizzazione del genere nell’Adriatico. Nel centro vennero fatti i primi studi dei fondali marini del Mare Adriatico, vennero scoperti ritrovamenti di navi affondate e numerose bellezze del mondo sottomarino. Nei locali della villa è stato patentato e costruito nel 1967 il primo fucile subacqueo ad aria. Nel Centro federale per la ricerca subacquea è stato organizzato il primo campionato del mondo nell’immersione  orientativa a Fužine.

Alla fine degli anni ’80 nell’edificio era attivo il Club delle attività subacquee Kostrena, mentre dal 2004 è in funzione il nuovo Diving centar Kostrena il quale è tuttora attivo.